History

Tour in Vespa Firenze e Toscana

Firenze, “Culla del Rinascimento”, è una delle città più vistate al mondo grazie al suo immenso patrimonio artistico. Chiese, palazzi, giardini e musei sono opere d’arte a cielo aperto che al loro interno contengono tesori preziosi. Proprio come degli scrigni segreti, tutte le bellezze di Firenze si apriranno a voi grazie ai nostri unici Vespa Tour Culturali.

 

Grazie alla guida maneggevole e sicura della Vespa sarà possibile girovagare per le vie del centro storico, ammirando la città antica e i suoi monumenti in sella ad un classico italiano. Tutta la città sarà completamente accessibile grazie alla vostra Vespa a noleggio.

Il centro storico, infatti, è generalmente interdetto alla circolazione dei mezzi, ma non per voi, in quanto la vostra Vespa elettrica potrà circolare liberamente raggiungendo velocemente i luoghi d’interesse con il massimo del divertimento.

 

Vi muoverete in luoghi dove la storia ha lasciato le sue indelebili tracce, visiterete palazzi una volta abitati da potenti famiglie e giardini panoramici dall’incommensurabile bellezza. Tutto completamente accessibile grazie alla vostra Vespa a noleggio.

Le Botteghe dei Maestri Artigiani

Tradizione, Eleganza, Bellezza

I Maestri artigiani hanno dato prestigio al marchio “Made in Florence” e sono conoscitori di mestieri antichi tramandati di generazione in generazione. I loro manufatti in pelle, cuoio e altro ancora diventano delle vere e proprie opere d’arte, sinonimo di prestigio e qualità dei prodotti. L’ esperienza di visitare un laboratorio artigiano fiorentino e vedere un artigiano all’ opera è sicuramente da non perdere per chi sceglie Firenze come meta del proprio viaggio. Dalla carta marmorizzata fiorentina dipinta a mano, a come si lavora il celebre commesso di pietre dure dall'unico artigiano che ancora lo produce, le botteghe degli orafi, i corniciai, i restauratori.

Prenota Adesso

Il fascino Artigiano dell'Oltrarno: San Niccolò

Tra le zone più affascinanti di Firenze, c’è senz’altro quella del quartiere dell’Oltrarno fiorentino San Niccolò. Non si tratta di un vero e proprio quartiere storico, ma è talmente bello e caratteristico che nei secoli ha assunto una sua fisionomia, una ben precisa denominazione e una fama che travalica mura cittadine. San Niccolò è la parte di Firenze che ha completamente conservato la sua atmosfera medievale: con le massicce mura del 13esimo secolo ancora intatte e stradine acciottolate, il quartiere di San Niccolò assomiglia ad un piccolo borgo toscano, eppure è estremamente vicino a Santa Croce e Ponte Vecchio.

Prenota Adesso

Il fascino Artigiano dell'Oltrarno: San Frediano

La Firenze degli artigiani e dei romanzi: alla scoperta del Diladdarno

Reso celebre da un famoso romanzo di Vasco Pratolini (Le ragazze di San Frediano), Borgo San Frediano è uno dei luoghi più rinomati di Firenze. Il rione, situato Diladdarno, come dicono i fiorentini, un tempo era sede delle botteghe degli artigiani d’Oltrarno. Oggi il quartiere è stato eletto tra i luoghi più di tendenza al mondo. Di certo l’atmosfera intima e quasi magica che si respira tra le vie di San Frediano contribuisce ad accentuarne il fascino e la bellezza. Con le sue strette stradine e i piccoli marciapiedi su cui si affacciano le botteghe degli artigiani, San Frediano accoglie turisti e visitatori che amano immergersi nella Firenze più autentica e nella sua storia. Il Borgo di San Frediano custodisce tesori artistici di ineguagliabile bellezza come la Basilica di Santa Maria del Carmine, con la Cappella Brancacci decorata da Masaccio e la Basilica di San Frediano in Cestello. A San Frediano troviamo anche Piazza del Tiratoio, il cui nome deriva dallo stabilimento per la lavorazione della lana che un tempo sorgeva qui, e si chiamava appunto tiratoio.

Prenota Adesso

Il Fascino Artigiano dell'Oltrarno: Santo Spirito

ll cuore dell’Oltrarno è il quartiere di Santo Spirito con la sua omonima piazza. Animata di giorno da mercatini, turisti e studenti d’arte, Piazza Santo Spirito è uno dei luoghi d’elezione della movida fiorentina. La sera quando le botteghe artigiane e gli studi d’arte chiudono i battenti, i locali notturni, i ristoranti, i caffè, fanno da cornice a questa meravigliosa location.

Prenota Adesso

Pic-Nic nelle Colline del Chianti

Esperienza imperdibile in Vespa elettrica nelle Colline del Chianti con uno squisito Pic-Nic.

Un'esperienza in Vespa elettrica nelle colline del Chianti imperdibile. Un'itinerario nel Chianti alternativo con uno sfizioso pranzo al sacco da consumare durante il tuo Tour nel Chianti. La prima tappa è la Pasticceria Buonamici; a conduzione familiare, di generazione in generazione hanno trasmesso l'esperienza e la passione di un'attività che riempie i propri clienti di gioia. In questa tappa potrete trovare il vostro cestino ricco di golosità per il vostro viaggio e la vostra avventura. Successivamente vi sposterete verso la seconda meta: il Castello di Verrazzano. Le antiche cantine del Castello risalgono al sedicesimo secolo dove l'invecchiamento avviene in botti in rovere di Slavonia poste lungo i corridoi, al riparo degli sbalzi termici. Vengono utilizzate botti in quercia. Visitando la cantina, avvolti dai profumi dei pregiati fusti di rovere, vi addentrerete fino al cuore del Castello, dove sono custodite le selezioni delle migliori annate a partire dal 1924. La terza tappa sarà l'imperdibile Greve in Chianti. Un bellissimo paese medievale che si trova immerso tra le colline, è uno dei centri abitati più grandi ed importanti di questo territorio ed è famosa anche per l’ottimo vino prodotto dalle cantine vinicole che si trovano all’interno del territorio comunale. L'ultima tappa infine sarà Montefioralle, un piccolo centro appena sopra Greve in Chianti. Tra vicoli di pietra, sui quali si affacciano case caratteristiche che si inerpicano per il borgo, potrete scoprire un gioiello di rara bellezza e rimanere ammaliati da panorami inediti ai vostri occhi.

Prenota Adesso

Il Chianti Fuori Rotta

Tra gli itinerari nel Chianti, quello che va da San Casciano in Val di Pesa fino a Greve in Chianti è uno dei più suggestivi. San Casciano in Val di Pesa, che si trova quasi a metà strada tra gli itinerari di Firenze e Siena, ed è un ottimo punto di partenza per compiere un percorso eno-culturale nella zona della Valle del Chianti. La cittadina, stretta da mura medievali, oltre ad essere ovviamente uno dei centri di produzione più affermati del Chianti Classico possiede diversi siti di interesse turistico: numerosissime sono infatti le pievi e le ville situati nei suoi pressi, per non parlare delle chiese, come quella del Suffragio, anche sede del Museo del paese dedicato all'arte sacra. Proseguendo in questo unico ed ineguagliabile territorio incontriamo la splendida Badia di Passignano, una antichissima abbazia risalente al Medioevo, circondata da una caratteristica schiera di cipressi, nelle cui meravigliose cantine prende vita un pregiatissimo vino: il chianti classico Badia a Passignano Riserva. Lungo il percorso una sosta nell'antico borgo di Montefioralle farà toccare con mano l'atmosfera medievale che si respira a Greve in Chianti, altra cittadina dove è impossibile scindere la propria storia a quella dell'omonimo vitigno.

Prenota Adesso

Il Tour degli Dei

Itinerario verso i simboli universali della tipicità toscana!

Greve in Chianti è una cittadina accogliente per trascorrere qualche momento di puto relax tra boschi, vigneti, uliveti e borghi medioevali. Questo paesino è un come piccolo mondo che racchiude tantissime esperienze emozionanti. Prima ancora di arrivare, potete iniziare a riempire i vostri occhi di paesaggi mozzafiato sia che veniate da Firenze attraverso la via Chiantigiana, sia che veniate da Siena passando per i borghi di Gaiole e Castellina in Chianti, sia che veniate dall’autostrada. Tutte le strade che portano in questo paesino nel cuore pulsante del Chianti sono uno spettacolo della natura: boschi verdi e lussureggianti a cui a tratti i contadini hanno rubato spazio per piantare una vigna o degli ulivi inframmezzati da casali in pietra viva dal fascino antico eppure sempre attuale. Come seconda meta troverete Panzano in Chianti, un incantevole paese Toscano situato sulla cima di una collina nel cuore della zona del Chianti Classico. Panzano ha due diversi punti di accesso alla città e, di conseguenza, due diverse direzioni per esplorarla: il primo è più evidente venendo da Firenze o Greve in Chianti, perchè anche se si vede la parte storica della città, l'impatto più visibile a prima vista è la piazza moderna Gastone Bucciarelli con le botteghe che, insieme ai ristoranti, ne delineano le stradine dove si respira la tipica atmosfera di un borgo toscano, ricca di profumi ed aromi invitanti. L'entrata alternativa al borgo di Panzano è dal parcheggio pubblico gratuito, che dà accesso direttamente al centro storico, dove ancora sono ben visibili le peculiari stradine e l'architettura tipica dell'era medievale. Come terza meta invece troverete l'immancabile Tenuta degli Dei di Tommaso e Roberto Cavalli. Una magnifica tenuta da visitare, nel cuore della Toscana. Con un'azienda che rappresenta ciò che da sempre spinge la famiglia toscana a dedicarsi alla terra, al vino e ai cavalli, simboli universali della tipicità toscana. Tra vini gustosi, una degustazione e una tenuta unica, questo gioiellino vi lascerà letteralmente stupiti! Infine per concludere in bellezza l'ultima tappa di questo itinerario vi porterà ad assaporare le prelibatezze del territorio presso il Ristorante Oltre il Giardino, che oltre ad offrirvi piatti tipici e succulenti, potrete godere di una vista unica dal terrazzo sulle colline toscane.

Prenota Adesso

Il Tour alla scoperta della Manhattan Italiana

Dal paese natale di Boccaccio, passando per le verdi colline della Vernaccia fino a raggiungere le Manhattan del Medioevo

Un itinerario alla scoperta dei Borghi più importanti della Val d'Elsa che hanno dato la nascita a importanti personaggi come il Boccaccio a Certaldo, uno dei padri fondatori della lingua italiana insieme a Dante Alighieri o Leonardo da Vinci .Terra che per anni è stata la rotta verso il mare di Firenze, nonché attraversata dalla famosa via Franchigena. Difficilmente in un'altra parte d’Italia la storia è d’attualità come in Val d’Elsa. E non solo per le architetture che residuano intatte in almeno tre luoghi cospicui: Certaldo, San Gimignano e Colle In Val d’Elsa la storia è un libro vivo, sfogliarne le pagine è ragionare con la gente, è inebriarsi dei profumi, è satollarsi dei sapori, è incantarsi dei paesaggi.

Prenota Adesso

Barberino Val d'Elsa tra il Chianti e la Valle dell'Elsa

Piccolo Borgo a metà strada tra Siena e Firenze, ricco di storia e civiltà

BARBERINO VAL D’ELSA Crocevia al confine tra Chianti e Val d’Elsa, è un borgo medievale dalla caratteristica forma “a fuso”, struttura che si ritrova in tutti i borghi della Val d’Elsa con la via principale che collega la porta Senese Romana e quella Fiorentina. Terra di produzione del Chianti Classico Docg Barberino, ha una storia dal passato glorioso perché fungeva da avamposto fiorentino, fin dal 1054.

Prenota Adesso

Lungo la via per il Castello

La Toscana è piena di Castelli e Borghi Medioevali.... venite con noi a visitare il Castello di Poppiano

Tanti sono i castelli e fortezze intorno a Firenze, molti di questi a protezione della città rinascimentale. La storia di questi luoghi è spesso legata a nomi di illustri famiglie nobili e una tra queste sono sicuramente di Conti Guicciardini del Castello di Poppiano. Questo tour vi porterà nelle campagne sopra Firenze nella parte meno conosciuta dei colli Fiorentini quella che guarda la Valle d'Elsa, paesi come San Quirico in Collina e Montespertoli.... città famosa per la sua famosa festa del vino che si tiene a settembre.

Prenota Adesso

I Giardini Segreti

Spazi verdi nascosti tra palazzi e vie realizzati da architetti famosi per esaltare la Natura e la Bellezza di Firenze

Avete mai sentito parlare degli Orti del Parnaso di Firenze? Si tratta di un bellissimo parco che occupa la parte più alta del Giardino dell’Orticultura. Vi si giunge Attraversando un cancello situato in Via Trento: superato il cancello vi ritroverete in un giardino quasi fiabesco, famoso per la presenza di una singolare scultura a forma di serpente. Infatti tanti conoscono questo giardino con il nome di “Giardini del Dragone” ed è facile comprenderne il motivo: per alcuni la scultura ritrarrebbe non un serpente ma un drago, da qui il peculiare soprannome. Oppure... se non conoscete ancora il Giardino del Bobolino dovete assolutamente rimediare! Percorrendo Viale Niccolò Machiavelli, dopo aver attraversato Porta Romana, inoltratevi in un suggestivo sentiero che vi condurrà in un’oasi di pace e tranquillità. Siamo giunti al Giardino del Bobolino, che si ispira al più grande e noto Giardino di Boboli, situato a breve distanza. Il Giardino del Bobolino, costruito su un terreno in pendenza, si caratterizza per la presenza di pendii erbosi, aiuole fiorite, panchine, fontane, scalinate scenografiche, grotte artificiali, tutto in linea con il gusto dell’epoca di realizzazione. Un bel Cedro dell’Incenso domina il parco, imponente e austero. Questo tour vi farà fare il giro di giardini e angoli verdi più belli e particolari di Firenze.

Prenota Adesso

La Firenze Nascosta

Luoghi, Chiese, percorsi meno conosciuti ma sempre affascinanti di una Firenze diversa, come una Dama Velata che si apre ai suoi ospiti timidamente….

Le città d'arte come Firenze hanno luoghi misteriosi e magici, spesso lontani dalle mete più conosciute e famose. Questo itinerario ti permetterà di conoscere una Firenze diversa , ma affascinante fatta di chiese minori, spesso con opere d'arte di artisti come Giotto o del Botticelli. Palazzi che hanno fatto la storia e luoghi sotterranei che raccontano un passato fatto di guerre, complotti e tradimenti. Questo tour vi mostrerà tutto questo… da NON perdere!

Prenota Adesso

Prato e la sua storia

Città di commercio della lana, divisa dalle fazioni tra Guelfi e Ghibellini , Repubblica all'ombra della città di Firenze che ha trovato la sua forza nella produzione tessile.

Passeggiando per il centro storico rimani colpito dal Duomo o Cattedrale di Santo Stefano: “M’affaccio alla finestra, e sporgendomi un po’ di lato, m’appare la fronte marmorea del Duomo, a strisce bianche e verdi, il Pergamo di Michelozzo e di Donatello, appeso come un nido all’angolo della facciata, e il bel campanile che servì da modello al campanile di Giotto". Così Curzio Malaparte descrive con splendido colpo d’occhio il Duomo di Prato, riuscendo a coglierne gli elementi più interessanti: la facciata, la bicromia alberese-serpentino, il pulpito esterno e il campanile, e l’ampio uso di quel marmo verde di Prato, la tipica pietra del Monte Ferrato, utilizzato nelle grandi costruzioni romaniche e gotiche del Medioevo. Un 'altra opera che rispecchia lo sfarzo storico di Prato è il Castello dell'Imperatore , l'unica architettura Sveva dell'Italia Centro-Settentrionale. La storia di Prato è molto legata anche alla Famiglia Medici e a Firenze, Lorenzo il Magnifico fece costruire nel 1480 La Villa di Poggio a Caiano, dall'architetto fidato Giuliano da Sangallo e diventerà esempio per il futuro nella costruzione di ville signorili di campagna. L'itinerario vi porta a scoprire i maggiori siti storici di una città sempre in evoluzione. Otra obra que refleja el brillo histórico de Prato es el Castillo del Emperador, la única arquitectura suabia en el centro y norte de Italia. La historia de Prato también está muy ligada a la familia Medici y en Florencia, Lorenzo el Magnífico tuvo la Villa di Poggio construida en Caiano en 1480, por el arquitecto de confianza Giuliano da Sangallo y se convertirá en un ejemplo de futuro en la construcción de majesta villas rurales.

Prenota Adesso

Le Eccellenze di Prato

Dai tessuti alle specialità gastronomiche per scoprire una città ricca di storia, cultura e maestranze artigianali.

La Provincia di Prato e la stessa città hanno una cultura tessile che risale al Medioevo, che nei secoli si è sviluppata in un'industria ricca che ancora oggi da vita all'economia locale. In città ci sono esempi di strutture di archeologia industriale divenute sedi di centri culturali e musei. Il Museo d'Arte contemporanea e il Museo del Tessuto ne sono un esempio. Prato è anche altro, famosa per alcune eccellenze gastronomiche come la Mortadella di Prato, gli Zuccherini di Vernio, ma soprattutto i Biscotti di Prato, famosissimi in tutto il mondo... e buonissimi inzuppati nel Vin Santo. Questo tour vi mostrerà come dall'eccellenze e maestranze del passato si possa sviluppare una città moderna e all'avanguardia.

Prenota Adesso

Lifestyle Fiorentino

Ecco 5 luoghi, nel centro storico di Firenze, in cui perdersi in epoche passate, tra l’odore di carta, profumi, stampe antiche, ceramiche e ricami.

Visitare le botteghe di Firenze è come entrare in un mondo di tradizioni che contraddistinguono una città secolare, unica nel suo genere, patria di personaggi illustri da Dante Alighieri al Petrarca, da Giotto a Leonardo da Vinci , dal Machiavelli a Lorenzo Il Magnifico….. Nessuno di loro era nobile o cavaliere, ma bottegai semplici popolani che hanno reso Firenze grande, con il lavoro delle mani e delle menti, con la ricerca spasmodica della perfezione e dell’essenza della bellezza. Per poi fare un giro a Santa Croce dove potete visitare LA SCUOLA DEL CUOIO, dove i mastri artigiani realizzano borse, cinture, portafogli e altri oggetti tutti fatti a mano belli e unici. Poi per terminare un bel tagliere da Note di Vino.... come dire La Tavolozza a colori del sapore! Buon Divertimento!

Prenota Adesso
Stay connected

Iscriviti adesso alla nostra newsletter e riceverai tutti gli aggiornamenti su eventi, percorsi e itinerari

Ho letto l'Privacy Policy ed autorizzo il trattamento dei dati personali. *    

Life is a journey, enjoy the ride

Follow us on

I nostri Partners di fiducia